Moti rivoluzionari 1820-21

Get Started. It's Free
or sign up with your email address
Moti rivoluzionari 1820-21 by Mind Map: Moti rivoluzionari 1820-21

1. SPAGNA

1.1. Ferdinando I ripristina la Costituzione del 1812.

1.1.1. La Francia interviene e la Costituzione ritirata

2. ITALIA

2.1. REGNO DELLE DUE SICILIE

2.1.1. NAPOLI

2.1.1.1. Guglielmo Pepe guida la rivolta contro Ferdinando I.

2.1.1.1.1. Ferdinando concede la Costituzione ma poi chiede aiuto all'Austria

2.1.2. PALERMO

2.1.2.1. I baroni siciliani chiedono l'Indipendenza da Napoli

2.2. PIEMONTE

2.2.1. Silvio Pellico e il generale Santorre di Santa Rosa guidano i liberali e chiedono la Costituzione

2.2.1.1. Vittorio Emanuele I non vuole rispondere con la forza e abdica

2.2.1.1.1. Carlo Felice viene nominato re

3. RUSSIA

3.1. 1825 muore lo zar Alessandro I

3.1.1. Un gruppo liberale, i Decabristi, danno il via a una rivolta militare liberale.

3.1.1.1. Il nuovo zar Nicolò II ferma la rivolta con la violenza

4. GRECIA

4.1. Nel 1822 il gruppo di Eteria con la Chiesa ortodossa e con l'appoggio del popolo dichiarono la loro indipendenza dall'Impero Ottomano.

4.1.1. Russia, Francia e Inghilterra si schierano con i rivoltosi

4.1.1.1. Gli ottomani sono sconfitti a Navarino nel 1827

4.1.1.1.1. Francia ottiene l'Algeria

4.1.1.1.2. Inghilterra le isole ioniche

4.1.1.1.3. Serbia dichiarò la propria indipendenza dall'Impero Ottomano

4.1.1.1.4. Grecia ottiene indipendenza e sul trono greco salì Ottone di Baviera.

5. AMERICA LATINA

5.1. I creoli lottano per l'indipendenza da Spagna e Portogallo

5.1.1. Stati Uniti sostengono i rivoltosi. Dottrina Monroe: l'America agli americani.

5.1.1.1. In realtà di Stati Uniti vogliono allargare la loro base commerciale

5.1.1.1.1. Ottiene infatti la Florida, comprendola dalla Spagna e il Texas e California che prende al Messico

5.1.2. Inghilterra appoggia la rivolta perchè vuole aumentare il suo potere sulla tratta Atlantica