Iniziamo. È gratuito!
o registrati con il tuo indirizzo email
Il cosmetico da Mind Map: Il cosmetico

1. -

2. -

3. -

4. La legge del cosmetico: Il cosmetico è una sostanza o preparazione applicata sulla superficie esterna della pelle

5. Serve a:

5.1. - Pulire

5.2. - Profumare

5.3. - Modificarne l’aspetto

5.4. - Proteggere

5.5. - Corregge gli odori del corpo

5.6. - Mantiene la pelle in buono stato

6. -

7. -

8. Sicurezza dei cosmetici

8.1. Ogni uno di noi non cura il proprio corpo.

8.2. È basata su:

8.2.1. -

8.2.2. - Progettazione della formula

8.2.3. - Sicurezza dei sui ingredienti

8.2.4. - Conservazione

8.2.5. - Modalità di applicazione

8.3. -

8.4. Ogni cosmetico che si rispetti deve seguire le sue regole. Il cosmetico non è un insieme di prodotti mischiati, ma un insieme di prodotti distinti tra di loro.

8.5. -

8.6. I cosmetici devono essere mantenuti in un certo ambiente adatto (conservazione). Se l’estetista dice di applicarlo una sola volta al giorno non va applicato più di quella volta.

9. La scelta del cosmetico

9.1. Non tutti i cosmetici denominato “naturali” sono realmente naturali, ora il termine “naturale/bio” viene usato davanti a tutti i prodotti. Il prodotto naturale sta ad indicare una serie di elementi naturali che lo compongono. Ma se nell’orto in cui sono stati prelevati i prodotti ci sono pesticidi oppure è una coltivazione non controllata e non regolata il prodotto non può essere chiamato BIO/NATURALE. Il cosmetico naturale al 100% non può esistere, naturale vuol dire prodotto senza antiossidanti o conservanti

9.2. Il cosmetico naturale viene definito così solo per favorire il marketing, possono avere estratti naturali si, ma sono comunque composti da conservanti. Il cosmetico e biologico quando gli ingredienti vegetali provengono da coltivazioni biologiche, ma al giorno d’oggi è quasi impossibile, visto l’inquinamento o lo scioglimento dei ghiacciai.

9.3. -

9.4. Cosmesi e dermocosmesi. Kligman,dermatologo americano che negli anni ‘80 crea il cosmeceutico che è tra una metà di cosmetico e farmaco, ma la legge dice che c’è una differenza tra cosmetico e farmaco. La dermocosmesi e la cosmesi non sono differenti tra loro, hanno le stesse funzionalità, si chiama cosmesi ma può chiamarsi anche dermocosmesi, sono la stessa cosa.

9.4.1. -

9.5. Cosmetico vegano, NON ESISTONO, nessun tipo di cosmetico contiene ingredienti di origine animale o che derivano dalla macellazione dell’animale stesso. Il miele d’api viene prodotto dall’ape, essa non viene ammazzata, ma viene fatta lavorare.

9.6. -

9.6.1. I’estetista per guidare il cliente verso la scelta del cosmetico giusto deve avere:

9.6.1.1. -Competenze dermatologiche

9.6.1.2. - Competenze dermo-cosmetiche

9.6.1.3. - Competenze di tipo chimico-cosmetologico

9.7. -

10. Cosa ci si aspetta da un cosmetico ?

10.1. -

10.2. Sono 2 le componenti che influenzano il consumatore:

10.2.1. - Sensorialità (soggettiva)

10.2.2. -Efficacia

10.3. -

10.4. l’estetista deve dare la giusta definizione del cosmetico che consiglia e deve essere attenta a somministrare il cosmetico adatto in basa alla persona che si trova davanti. L’estetista controlla e misura la pelle, altrimenti non può consigliare il cosmetico. È un lavoro di equipe, che controllano la tua pelle prima e dopo la messa del prodotto, tutto ciò viene fatto nei centri.

10.5. La crema non va scelta in base al prezzo, ma in base alla produzione o marca, esistono creme che costano 3/4 k euro, ma a volte è solo la confezione che fa il prezzo, la crema che sta dentro potrebbe costare anche 40 euro, se avesse la confezione diversa.

11. Vendita del cosmetico

11.1. Per venderlo bisogna saperlo presentare e deve saper svolgere il proprio lavoro di comunicazione in modo tale da convincere il consumatore alla vendita del prodotto.