Начать. Это бесплатно
или регистрация c помощью Вашего email-адреса
MONOMI создатель Mind Map: MONOMI

1. La somma di due o più monomi simili è uguale a un monomio che ha per coefficiente la somma algebrica dei coefficienti e per parte letterale la medesima parte letterale dei monomi sommati

2. Un monomio(dividendo) è divisibile per un altro monomio(divisore) se nel dividendo compaiono tutte le lettere del divisore elevate a un esponente maggiore o uguale. In questo caso, bisogna dividere i coefficienti mentre per la parte letterale bisogna fare una sottrazione tra gli esponenti che compaiono nel dividendo e quelli presenti nel divisore

3. Il m.c.m. di due o più monomi è un monomio che ha: - come coefficiente, il m.c.m. dei valori assoluti dei coefficienti (se i coefficienti sono numeri interi, altrimenti se è presente anche un solo numero non intero il coefficiente è 1) e come parte letterale il prodotto di tutte le lettere presenti nei monomi, ciascuna presa una sola volta con l'esponente più grande disponibile.

4. DEFINIZIONE

4.1. Espressione algebrica in cui compaiono solo moltiplicazioni tra numeri e lettere, eventualmente elevate ad esponente naturale (numero intero maggiore di 0)

5. STRUTTURA

5.1. Parte letterale e coefficiente

6. FORMA NORMALE

6.1. Prodotto tra un numero e uno o più lettere diverse tra loro

7. GRADO

7.1. Somma degli esponenti delle lettere che compaiono moltiplicate nel monomio

8. Es. 6xyx

9. Es. 5xy; 5 è il coefficiente mentre xy è la parte letterale

10. Es. Il monomio 3xy è scritto in forma normale mentre 4xyx no

11. SIMILI

11.1. Quando hanno la stessa parte letterale

12. Es. Il monomio 8abc ha grado 3

13. ADDIZIONI

14. Nel caso di parti letterale diverse siamo davanti a un polinomio, non a un monomio

15. MOLTIPLICAZIONE

15.1. Il prodotto di due o più monomi è uguale a un monomio in cui il coefficiente è il prodotto dei coefficienti e nella parte letterale ogni lettera ha per esponente la somma degli esponenti dei singoli fattori

16. CALCOLO DI POTENZA

16.1. Bisogna elevare alla n il coefficiente e moltiplicare per n ognuno degli esponenti delle sue lettere

17. DIVISIONE

18. MINIMO COMUNE MULTIPLO

19. MASSIMO COMUN DIVISORE

19.1. Il m.c.d. di due o più monomi è un monomio che ha come coefficiente il m.c.d. dei valori assoluti dei coefficienti (se i coefficienti sono numeri interi, altrimenti se è presente anche un solo numero non intero il coefficiente è 1) e come parte letterale il prodotto delle sole lettere presenti in tutti i monomi, ciascuna presa una sola volta con l'esponente più piccolo disponibile

20. Es. 5xy e 298xy sono simili